mercoledì 6 luglio 2016

Priorità

E si, la vita ci impone delle priorità.

L'offerta di "opportunità" nella nostra società "consumistica" è infinita, tutta la confusione in cui versa la maggior parte delle persone è proprio causata da queste semplici ragioni.

Non potendo disporre di un tempo infinito e di risorse economiche infinite ( eh si, qualsiasi cosa si tratta di scegliere costa ) la gente deve scegliere in base alle priorità personali.

Già questo, per quanto denaro e tempo tu possa disporre, implica rinuncia, ma non solo, ciò a cui dovrai rinunciare sarà sempre enormemente più grande di quello che puoi permetterti.

Questo implica confusione ed insoddisfazione permanenti che hanno come conseguenza "un ordine di priorità COMPULSIVO", cioè "non dettato da quelle che sono delle vere priorità importanti per la tua esistenza", ma solo da ciò che altri "dicono" a te cosa sia importante.

Senza tirare in ballo sociologi o filosofi come Abraham Maslow e la sua scala dei bisogni umani e ne tanto meno Sir Bertrand Russel con la sua ricerca della felicità, possiamo certamente trarre delle conclusioni che abbiano un nesso con quello che facciamo come associazione e quello che dovrebbe e speriamo essere, il 10 luglio ed il nesso è:

LA GENTE HA SEMPRE QUALCHE ALTRA COSA DI IMPORTANTE DA FARE indipendentemente da una ponderata SCALA DI PRIORITA' per la propria esistenza.

Se ci pensi è diventato IMPORTANTE non quello che LO E' ma quello che IN QUEL MOMENTO lo è.

Visto che i "momenti" , cioè le circostanze e gli stili di vita, volutamente mutano continuamente ( già a desso ci sono nei negozi le proposte di abbigliamento per il prossimo autunno inverno ) la scala di priorità delle persone è costantemente instabile.

Ecco perché mi sento dire, " che bella iniziativa, peccato che........."

Lo scopo di giornate come ogni seconda domenica del mese è semplicemente far scoprire quella SCALA DI PRIORITA' personale.

La graduatoria di ciò che viene comunque e sempre prima di ciò che è dopo, solo così potrai, cara amica e caro amico, dare stabilità alla tua esistenza.

Ce l'abbiamo messa tutta per far si che  sia una giornata straordinaria per scoprire la semplicità delle cose che veramente contano. 
Questa volta vieni e non nasconderti dietro la solita frase " che bello, peccato, purtroppo che......" infondo è sempre e solo una questione di PRIORITA' ed allora cosa è veramente importante per te? Vieni a scoprirlo.

Vi lascio con un pensiero di Confucio
"Si hanno due vite. La seconda comincia il giorno in cui ci si rende conto che non se ne ha che una"






Grazie


Bortone Francesco

Nessun commento:

Posta un commento