venerdì 13 aprile 2018

L'Esperienza Psichedelica



Un esperienza psichedelica è un viaggio in nuovi reami della coscienza. Lo scopo ed il contenuto della esperienza sono illimitati ma le sue rappresentazioni caratteristiche sono la tascendenza dei concetti verbali, delle dimensioni spazio – tempo e dell’ego o identità. Queste esperienze di coscienza espansa possono avvenire in una varietà di modi: privazione sensoriale, esercizi di yoga, discipline di meditazione, estasi mistiche religiose o estetiche oppure spontaneamente.
Più recentemente esse sono divenute disponibili a chiunque attraverso l’ingestione di certe sostanze psichedeliche come LSD, psilocibina, mescalina ed altre. Neli Stati Uniti le droghe psichedeliche sono classificate droghe sperimentali. Cioè esse non sono disponibili in base a prescrizione ma solamente per investigatori qualificati. La Federal and Drug Administration ha definito come investigatori qualificati, quelli psichiatri che lavorano in una struttura ospedaliera di cure mentali .
Naturalmente una dose di droga non produce l’ esperienza trascendente. Essa agisce come una chiave chimica – apre la mente, libera il sistema nervoso dalle sue strutture e modelli ordinari.
La natura dipende quasi completamente dalla quantità e dalla disposizione. La disposizione denota la preparazione dell’individuo , inclusa la sua struttura di personalità e il suo umore del momento. Poi c’è l’ambientazione fisica, il tempo, l’atmosfera della stanza, le sensazioni sociali delle persone presenti, l’un verso l’altro e culturali i prevalenti punti di vista riguardo a ciò che è reale. E’ per questa ragione che i manuali e libri guida sono necessari . Il loro scopo è di abilitare una persona a capire le nuove realtà della coscienza espansa e servire come mappe per i nuovi territori interiori che la scienza moderna ha reso accessibili……………………………

acquista il libro e buon viaggio

Nessun commento:

Posta un commento