domenica 21 maggio 2017

L'olio di palma


Ad aprile l’Unione Europea ha approvato una risoluzione che vieta l’uso di oli vegetali generati in maniera non sostenibile tra cui l’olio di palma. La decisione è stata presa non perché fosse nocivo nella alimentazione umana ma per il grave danno ambientale causato dello sfruttamento del suolo da parte di tutte le monoculture. Ma non solo, la deforestazione e l’inquinamento dovuto agli incendi che sono illegalmente appiccati dai produttori di monoculture per aumentare gli spazi produttivi, che arrecano gravi danni alla salute.

Indonesia, Malesia e Thailandia hanno deciso di battersi contro la messa al bando dell’olio di palma perché rischia di colpire uno dei loro principali prodotti di esportazione, un settore in cui sono impiegati milioni di lavoratori. Indonesia e Malesia invieranno una missione per cercare un compromesso con i funzionari europei.

maggio 2017

Nessun commento:

Posta un commento